La proposta mira, sostanzialmente, a consentire la qualificazione come rapporto di lavoro subordinato dell’attività prestata dagli avvocati presso studi legali altrui, evitando che alla situazione di fatto (soggezione al potere direttivo, organizzativo e gerarchico del dominus) corrisponda una condizione lavorativa priva di tutele, e promuovendone la contrattualizzazione.

Categories: avvocati, Notizie

About the Author

mariosabatino

Ideatore, fondatore e Presidente di IusTeam – Rete di Avvocati.

Sono iscritto all’albo degli avvocati cassazionisti dal 2014 ed abilitato al patrocinio davanti alle magistrature superiori. Svolgo la professione forense da oltre venti anni e mi occupo prevalentemente di diritto civile. Nella mia attività professionale assisto prevalentemente le persone e le piccole e medie imprese.

Sono il curatore de “La Pagina Giuridica“, pubblicazione giuridica telematica online dal 1997.

Sono docente nel Master in diritto di famiglia della LUISS Guido Carli di Roma Modulo: FAMIGLIA E RESPONSABILITÀ CIVILE – Bullismo, cyberbullismo e responsabilità.

Ho studio in Roma e Castelnuovo di Porto (RM)